Aismme Onlus

AISMME NEWS del 2/1/2018: Abruzzo. Per tutti i nuovi nati screening neonatale obbligatori per le patologie metaboliche

News da: www.quotidianosanita.it 02/01/2018

Abruzzo. Per tutti i nuovi nati screening neonatale obbligatori per le patologie metaboliche

L’esame, che consiste in un semplice prelievo di sangue del neonato, sarà eseguito tra le prime 48-72 ore di vita del bambino. Il campione, spiega la Regione in una nota, verrà poi inviato al Centro regionale di Screening, istituito presso la Endocrinologia dell’Università di Chieti-Pescara, che già effettua le analisi per le altre 3 malattie oggetto di monitoraggio in Abruzzo: l’ipotiroidismo congenito, la fenilchetonuria e la fibrosi cistica. Il centro clinico di riferimento, invece, è stato individuato nella Uoc di pediatria dell’ospedale di Pescara, che prenderà in carico il neonato risultato positivo, elaborerà il piano terapeutico assistenziale, ne seguirà il follow up e qualora necessario indirizzerà il neonato presso un Centro extraregionale.

Per l’attivazione dello screening neonatale esteso, la Regione stanzierà annualmente circa 520mila euro, calcolati sulla media dei nuovi nati in Abruzzo, che si attesta a poco più di 10300 bambini l’anno.

Lo screening si aggiunge al piano di riorganizzazione del Registro regionale della Malattie Rare, attivato in Abruzzo nell’ultimo quinquennio e che registra <<<Tutte le news