Skip to main content

LALD - Deficit di Lipasi Acida Lisosomiale


Deficit di Lipasi Acida Lisosomiale (LAL-D)

Il deficit di Lipasi Acida Lisosomiale (LAL-D) è una malattia metabolica genetica ultra rara, cronica e progressiva per la quale neonati, bambini e adulti soffrono di un accumulo continuo e incontrollato di esteri del colesterolo e trigliceridi con conseguente danno multiorgano e potenzialmente decesso prematuro.1
Nei pazienti pediatrici e negli adulti, l'età mediana all'esordio è di 5 anni, e l'89% dei pazienti LAL-D ha un'età all'esordio pari o inferiore ai 12 anni.1,2
L’89% dei neonati affetti da LAL-D decede entro un anno.8
L’87% dei pazienti affetti da LAL-D mostra sintomi della malattia in più di un sistema d’organo.1
Le manifestazioni epatiche sono i sintomi clinici di LAL-D più comuni e prevalenti (Based upon an analysis of 55 genotyped patients with LAL-D in a cohort of 135 cases).

Possibili segni e sintomi della malattia: 1-8

Fegato
• Aumento dei livelli di ALT
• Fegato ingrossato
• Fibrosi e/o cirrosi
• Disfunzione o insufficienza epatica
• Vene anormali o ingrossate nella parte inferiore dell'esofago

Cuore
• Aumento dei livelli di colesterolo, trigliceridi e colesterolo a bassa densità lipoproteica (LDL-c)
• Diminuzione dei livelli di colesterolo ad alta densità lipoproteica (HDL-c)
• Mortalità e morbilità prematura dovuta ad anomalie lipidiche e al rischio associato di accumulo
prematuro di grassi, colesterolo e altre sostanze nelle e sulle pareti delle arterie
• Coronaropatie
• Infarto
• Ictus

Milza
• Milza ingrossata
• Milza iperattiva
• Anemia
• Trombocitopenia
• Asportazione della milza in quanto severamente danneggiata

Gastrointestinale
• Vomito, diarrea, malassorbimento e deficit di crescita nei neonati
• Dolore epigastrico e addominale
• Disfunzione della cistifellea
• Liquido nella cavità addominale

Quali sono le cause del deficit di Lipasi Acida Lisosomiale?

Il deficit di Lipasi Acida Lisosomiale è causato da mutazioni genetiche che provocano una marcata diminuzione o perdita di attività dell'enzima della Lipasi Acida Lisosomiale (LAL), responsabile della degradazione delle particelle lipidiche.1 Nei pazienti affetti da LAL-D, una insufficiente attività dell'enzima LAL può portare all'accumulo costante di materiale grasso nel fegato, nelle pareti dei vasi sanguigni e in altri tessuti, causando potenzialmente un danno progressivo e multiorgano.1,4

Come si diagnostica il deficit di Lipasi Acida Lisosomiale?

• La diagnosi errata è frequente tra i pazienti affetti da LAL-D, con conseguente aumento del rischio di complicanze gravi e imprevedibili.1,4
• E’ possibile diagnosticare il deficit di LAL tramite un esame del sangue che valuta l’attività enzimatica.3,4,10

lald videoNuove prospettive di cura per migliorare la gestione del deficit di lipasi acida lisosomiale
Dott.ssa A. Madeo
UOC Gastroenterologia pediatrica ed Endoscopia digestiva - IRCCS Istituto Giannina Gaslini - Genova

Per informazioni sulla dieta: laldyourway.com

È disponibile il Vol. 2 Ricette alipidiche e ipolipidiche della Collana “Cosa mangerà da grande? Ricette per diete metaboliche speciali”

BIBLIOGRAFIA
1. Bernstein DL, et al. Chloesteryl ester storage disease: review of the findings in 135 reported patients with an underdiagnosed disease. J Hepatol. 2013;58:1230-43. doi:10.1016/j.jhep.2013.02.014.
2. Jones SA, Valayannopoulos V, Schneider E, et al. Rapid progression and mortality of lysosomal acid lipase deficiency presenting in infants. Genet Med. 2016;18(5):452-458. doi:10.1038/gim.2015.108
3. Burton et al. Clinical Features of Lysosomal Acid Lipase Deficiency - a Longitudinal Assessment of 48 Children and Adults. Journal of Pediatric Gastroenterology & Nutrition (2015). doi: c10.1097/MPG.0000000000000935
4. Reiner Z, et al. Lysosomal acid lipase deficiency – an under-recognized cause of dyslipidemia and liver dysfunction. Atherosclerosis.  2014;235:21-30. doi:10.1016/j.atherosclerosis.2014.04.003.
5. Grabowski G. Lysosomal acid lipase deficiencies: the Wolman disease/cholesteryl ester storage disease spectrum [online]. In: Valle D, Beaudet AL, Vogelstein B, et al. The Online Metabolic and Molecular Bases of Inherited Disease. New York, NY: McGraw Hill; 2012.
6. Ferry GD, et al. Liver transplantation for cholesteryl ester storage disease. J Pediatr Gastroenterol Nutr. 1991;12:376-8.
7. Rockey DC, et al. Liver biopsy. Hepatology. 2009;49:1017-44. doi:10.1002/ hep.22742.
8. Guzzetta PC et al. Elective subtotal splenectomy. Indications and results in 33 patients. Ann of Surgery. 1990;211(1):34-42.
9. Jones SA, Valayannopoulos V, Schneider E, et al. Rapid progression and mortality of lysosomal acid lipase deficiency presenting in infants. Genet Med. 2016;18:452-458. doi: 10.1038/gim.2015.108.
10. Hamilton J, et al. A new method for the measurement of lysosomal acid lipase in dried blood spots using the inhibitor Lalistat 2. Clin Chim Acta. 2012;413:1207- 10. doi:10.1016/j.cca.2012.03.019.